Sempre più eco-friendly e green!

Le ultime indagini svolte dal noto Ente di ricerca Bloomberg New Energy Finance, rivelano che è in continuo aumento il numero di aziende del mondo che scelgono solo energie rinnovabili per soddisfare i propri fabbisogni e consumi di elettricità.

Guardando ai dati precisi: nel 2018 i contratti per la fornitura di energia elettrica ricavata da fonti sostenibili hanno registrato un totale di 13,4 giga watt, con un +6,1 giga watt rispetto al trend già positivo del 2017.
L’ultima azienda che ha annunciato di aver raggiunto il 100% di consumi energetici coperti con fonti green è stata la famosa produttrice di birra Budweiser.

Segno del vero e proprio boom registrato dai cosiddetti power purchase agreemnet, i contratti di acquisto di energia secondo i quali le aziende scelgono un fornitore che dispone anche di materie prime prodotte da impianti fotovoltaici o campi eolici. Una scelta che sta avendo sempre più successo, soprattutto in America, dove a dare il buon esempio sono stati i colossi Google e Facebook, seguiti in tutto il mondo da altri potenti, quali General Motors, Starbucks, Walmart e Unilever.

Varie le ragioni di questo orientamento green, ma di sicuro tra le cause principali emerge il bisogno di soddisfare le richieste sempre più stringenti dei fondi di investimento, che devono attenersi alle politiche sul rispetto dell’ambiente e la lotta ai cambiamenti climatici.