La vostra fornitura luce e/o gas rientra nel Mercato di Maggior Tutela?

In tal caso, se ancora non è successo, presto noterete qualcosa di “nuovo” in bolletta!

Da luglio 2019, infatti, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, ARERA, ha stabilito che nelle bollette luce e gas venga inserita una comunicazione specifica per ricordare a tutti gli utenti che tra un anno esatto diverrà obbligatorio, e definitivo, il passaggio al mercato libero.

Una vera e propria informativa che ricorderà il termine ultimo per questo passaggio epocale e, soprattutto, si rivelerà molto utile per tutti i clienti domestici e le imprese che ancora non hanno scelto un fornitore nell’ambito del mercato libero e hanno contratti di fornitura a prezzi e condizioni regolati in tutela.

Il messaggio dell’ARERA intende aiutare le famiglie a conoscere pian piano il mercato libero, valutare le diverse offerte proposte e scegliere a chi passare. In tutte le fatture emesse nel secondo semestre 2019 sarà contenuto il seguente messaggio:

“Dal 1 luglio 2020, contratti di fornitura come il Suo, con prezzo aggiornato dall’Autorità (ARERA), non saranno più disponibili. Può già oggi cambiare contratto o fornitore in maniera semplice e gratuita con la garanzia della continuità del servizio: verifichi le offerte disponibili nella Sua zona sul “Portale Offerte” www.ilportaleofferte.it, dove può anche valutare proposte con condizioni contrattuali standard dell’Autorità e prezzo libero (offerte Placet). Per maggiori informazioni, consulti il sito www.ilportaleofferte.it o chiami il numero verde 800 166 654”.

L’obiettivo è proprio ricordare o spiegare ai clienti che mercato libero vuol dire libertà e diritto di informarsi sul prezzo della materia energia, perché sarà su questo che si giocherà l’andamento delle diverse tariffe proposte tra competitor. Infatti, se nel servizio di Maggior Tutela è l’Autorità che periodicamente propone un prezzo di riferimento – a cui le aziende che vendono gas ed energia devono attenersi – nel mercato libero gli operatori possono applicare il prezzo che vogliono!